Internet: perché la fibra ottica è fondamentale anche quando ci connettiamo in 4G

Pubblicato il 21 Giugno 2016in Ultime Notizie

Ecco perché anche le dorsali in fibra sono utili quando usiamo la rete mobile

Negli ultimi mesi si è acceso un dibattito su potenzialità e, soprattutto, limiti della fibra ottica in Italia (e nel mondo), e in alcuni casi si è parlato di 4G come soluzione a questi limiti, siano essi infrastrutturali o di copertura. A dimostrazione di questo, è stata messa in evidenza la rapida evoluzione che sta coinvolgendo il mondo degli operatori di telefonia mobile: ma non tutto è come potrebbe apparire.

fibraSecondo l’indagine realizzata da Open Signal, una delle più importanti fonti che analizza la copertura e le prestazioni degli operatori mobile in tutto il mondo, l’Italia mostra miglioramenti generali in termini di velocità, ma persiste un problema nella copertura del Paese. L’analisi, realizzata su quasi 60 milioni di misurazioni registrate nello scorso mese di marzo, dimostra come il 4G superi ormai i 19 megabit al secondo  in download; una velocità, però, non disponibile per tutti gli operatori e che, soprattutto, non è accessibile a tutti. La copertura resta, infatti, sotto la media, e il motivo è da individuare a monte: contrariamente a quello che si può comunemente pensare, se riusciamo a connetterci anche in mobilità – tramite smartphone o tablet – lo dobbiamo alla fibra ottica. Le due tecnologie, sono, infatti, strettamente correlate: le reti mobili, infatti, hanno bisogno delle dorsali in fibra per interconnettere le proprie antenne alla rete dell’operatore. Solo in questo modo un operatore di telefonia mobile è in grado di offrire ai propri utenti una velocità sempre più alta e, soprattutto, una rete non congestionata. Per quanto riguarda la modalità di interconnessione per le aree a bassa densità, qualunque soluzione radio si adotti è, però, comunque necessaria la fibra ottica per accedere ai servizi internet o telefonici. Il punto nodale è che nel mobile non c’è garanzia di banda: se molti utenti fossero connessi attraverso un servizio di questo genere, avremmo bisogno di un maggior numero di antenne a loro volte connesse a un sistema in fibra, che risulta, quindi, indispensabile.

Per questo motivo, come Interoute sostiene ormai da tempo, è fondamentale puntare sulla fibra ottica, non considerandola un’alternativa al 4G (o al futuro 5G) ma un prerequisito fondamentale per la realizzazione stessa del servizio. Che sia una connessione mobile o fissa, quindi, non si può prescindere dalla fibra ottica.

 

 

 


Commenti per Internet: perché la fibra ottica è fondamentale anche quando ci connettiamo in 4G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.